Found 282 result(s)
Found 29 page(s)

Modello per lo sviluppo delle Mobile App in ambito eventi: Pinevent

  • Albert Erencia, Aida
In tempi di crisi come questi sono nate le imprese di maggior successo, in quanto, come sostiene Joseph Schupmeter: “la crisi aumenta la creatività degli imprenditori”. Le Start-up permettono ai giovani imprenditori con una forte ambizione di affrontare la sfida di trovare soluzioni ai problemi nati dai continui cambiamenti nello stile di vita delle persone. Creare una Start-up non è però semplice poichè a seguito dell’analisi della letteratura realizzata è stato riscontrato che la maggior parte delle Start-up falliscono in un fase ancora embrionale. Il motivo principale è che esse non integrano attivamente il cliente finale nel processo di sviluppo del nuovo prodotto e non constatano l’effettiva esistenza del problema che stanno cercando di risolvere. Il modello della Lean Start-up prova a superare le cause più frequenti di fallimento delle nuove imprese mediante l’implementazione di un ciclo di Feedback (Built-Measure-Learn) alimentato dai clienti stessi, come sostiene Thomas Edison “Non ho fallito. Ho solamente provato 10.000 metodi che non hanno funzionato” provare è la via più sicura per non fallire Pinevent è nata in tale contesto, una Start-up che propone un’idea innovativa per aiutare i professionisti nella ricerca di eventi B2B e permettere loro di sfruttare al massimo il Networking durante il suo sviluppo. Per poter effetuare lo studio di Pinevent è stato necessario però necessario individuare un quadro teorico che mi permetesse di avere una panoramica del mercato attuale e di tutte le teorie relative allo sviluppo di una Start-up, così da coglierne pregi e difetti e creare il modello di sviluppo più adeguato per una mobile app in ambito eventi come Pinevent. Pinevent nasce all’interno del Politecnico di Milano, con il proposito di ottimizzare al massimo il processo di ricerca degli eventi B2B e le relazione professionale che si possono stabilire sfrutando del Social Network durante questi eventi. L’avvento dei social network ha, infatti, determinato una vera propia rivoluzione “sociale”, generando nuove opportunità di business. Per comprendere questi fenomeni in atto e capire i meccanismi sfruttati da Pinevent per sviluppare la sua idea di business, è stato quindi necessario effetuare un’analisi della letteratura relativa anche a queste tematiche. Dovuto al fatto che la Start-up in studio è stata sviluppata inzialmente come App mobile bisogna anche capire qualle sono le caratterische di questo mercato in crescita che sarà sfruttato per Pinevent per sviluppare il suo progetto. È da questo background di conoscenza che si è sviluppato il mio lavoro di tesi, eseguito perseguendo l’obbiettivo accademico di creare un modello di sviluppo per le mobile App in ambito eventi che descrivesse le fasi ad affrontare per il suo sviluppo. Esso è stato costruito a partire dall’analisi della letteratura ed effetuando in parallelo un’analisi empirica in cui ho partecipato con Pinevent per aiutare il team imprenditoriale ad ottimizzare il processo di sviluppo della Start-up. L’analisi fatta ha rivelato come molte fasi implementate da Pinevent fossero effettivamente in comune con quelle della Lean Start-up; è stato però necessario modificarne altre per adattare lo sviluppo della Start-up ad un contesto peculiare ed in continua evoluzione. La parte empirica ha, quindi, rappresentato il lavoro che ho fatto con il team di Pinevent con cui ho collaborato realizzando attività più operative come l’inserzione degli eventi nell’App e d’altre più analistiche realizzando un’analisi di contesto e dei competitors, sviluppando un possibile Business model, definendo le funzionalità principale del prodotto e studiando gli MVP che hanno aiutato a Pinevent da lanciare già 3 versione diverse del suo prodotto. Tutto ciò mi ha permesso di analizzare, approfonditamente ed in prima persona, lo sviluppo della Start-up dopo il lancio nella sua versione più semplice comprendendo anche i meccanismi ad esso sottesi., Outgoing
Project:


ERP, cercando l'efficienza

  • Calviño Llinàs, Miquel Àngel
En un món cada cop més global on la globalització és un fet i les necessitats de millora de les empreses és constant, és necessiten millores en les eintes actuals de gestió empresarial. Per aquest fet s'ha realitzat un estudi exaustiu dels ERP, sistemes de gestió molt utilitzats actualment. En aquest estudi s'ha aprofundit en els aspectes relacionats amb la gestió energètica d'una empresa, ja sigui la seva part d'oficines com la seva fàbrica si és el cas. En aquest aspecte s'ha intentat trobar solucions per reduir el consum energètic així com millorar l'obtenció de dades de consum de les empreses, per així millorar la seva competivitat., Outgoing
Project:


QPA Nuove Metodologie Contro l'Abandono Scolastico

  • Attianese, Antonio
  • Augenti, Antonio
  • Casale, Maria Filomena
  • Geraci, Maria Angela
  • Macrì, Francesco
  • Maffeo, Giuseppe
  • Miraglia, Pietro
  • Pepe, Catia
  • Roma, Paolo
  • Vicent Safont, Lluís
  • Scarciglia, Giuseppina
  • Tancredi, Anna
Project:


Nascita e sviluppo del sistema alta velocita' in Italia

  • Tomai, Francesco
- Introducciòn del Alta Velocidad ferroviaria in Europa - Direttissima Roma-Florencia - El sistema AV/AC italiano - La linea Tùrin-Lyon - Impacto comercial del Alta Velocidad
Project:


Disegno e montaggio dal banco motore per sperimentazione del congiunto motore

  • Marsal Sabat, David
The aim of the thesis work is the modeling and experimental characterization of a stepper motor and its driver, to be used in a solar power plant to actuate the solar field. The very high load torque, required to move a large number of reflectors, and the very low sun tracking velocity make the design of the actuation system quite peculiar. The model of the actuation system will be developed in the Modelica/Dymola environtment while experiments will be possibly performed on a suitable experimental setup., Outgoing
Project:


I materiali costruttivi storici nel trattato di Vincenzo Scamozzi: dalle fonti al trattato: un itinerario di ricerca

  • Schirru, Federica
Si è cercato di capire che cosa stava realmente dietro il lavoro dello Scamozzi, in che maniera questo fosse strutturato. Capire il tipo di sapere contenuto nella sua opera, da dove arrivi questo sapere e se il suo modo di trasmetterlo sia un modo efficace. Infine capire in che maniera organizza il suo sapere, che cosa mette di suo nelle notizie che ci fornisce e quali sono gli apporti delle fonti. Concludendo, se la maniera di trasmettere questo sapere arrivasse realmente al lettore.
Project:


Advanced search