Found 5094 result(s)
Found 51 page(s)

Terapia strumentale miofasciale, Manuale

Repositorio: R-USJ: Repositorio Institucional de la Universidad San Jorge
Calvo Carrión, Sandra, Herrero Gállego, Pablo, Gagni, Nicolo

La struttura del seguente manuale è semplice: all´inizio riporta le distinte zone di utilizzo dello strumento 3TOOL, sucessivamente spiega il lavoro che il proffesionista potrà realizzare con questo strumento e infine como potrà essere utilizzato del paziente stesso.



«A Statesman Should Know the Soul». On Emotional Rationality in Friendship

Repositorio: R-USJ: Repositorio Institucional de la Universidad San Jorge
Holst, Jonas

In the Nicomachean Ethics Aristotle urges the statesman to study to soul. Yet, what insight into the human soul did he hold in store for the statesman? Aristotle tends to privilege rationality over the emotions, but he also expounds the need for emotions to guide reason in practical life. Drawing on the notion of friendship, the paper offers a critical reinterpretation of Aristotelian ethics and psychology in order to present an alternative understanding of the intertwinement of reason and…



228. Geografie dell’informazione, tra rappresentazioni e conflitti, Information geographies, between representations and conflicts, Geografías de la información, entre representaciones y conflictos

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Iacovone, Chiara

Lo spazio virtuale rappresenta la nuova arena politica ed economica contemporanea, attraverso le nuove forme di accumulazione capitalistica e di strumentalizzazione culturale, le piattaforme digitali hanno il potere e la possibilità di influenzare le dinamiche di produzione di città alterandone le geografie e influenzandone i flussi. L’articolo si focalizza nell’analisi di queste dinamiche evidenziando quanto questo sfruttamento insisti maggiormente nelle aree del Sud del mondo, ricalcandone la…, Online space represents the new political and economic arena. Through new forms of capital accumulation and cultural exploitation, digital platforms hold the power to influence dynamics of cities reproduction by altering their geography and their flows. The article focuses on the analysis of these dynamics, highlighting how this exploitation insist mostly on the South of the world, following the classic dichotomy. A critical reading of these mechanism will provide an overview of the realities…, El espacio virtual representa el nuevo escenario político y económico contemporáneo; a través de las nuevas formas de acumulación capitalista y explotación cultural, las plataformas digitales tienen el poder y la posibilidad de influir en las dinámicas de producción de las ciudades, alterando su geografía e influyendo en sus flujos. El artículo se centra en el análisis de estas dinámicas destacando cómo esta explotación insiste más en las zonas del Sur del mundo, siguiendo la dicotomía clásica…



L’immagine turistica di Cuba, Jamaica, Repubblica Dominicana: una comparazione tra le pubblicazioni degli tour operators italiani e quelle degli uffici del turismo locali, The tourist imagine of Cuba, Jamaica and Dominican Republic: a comparison between Italian tour operators publications and local tourism offices ones

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Mangano, Stefania

Dopo aver inquadrato il movimento turistico italiano verso Cuba, Jamaica e la Repubblica Dominicana viene esaminata l’immagine turistica dei tre paesi proposta da tour operators e uffici del turismo (rispettivamente le delegazioni italiane degli uffici del turismo cubano, jamaicano e dominicano). Lo studio si concentra su un’analisi comparativa dei due differenti tipi di immagine proposti. Tale idea nasce dalla convinzione che tour operators e uffici del turismo tendono ad evidenziare aspetti…, After a general vision of Italian tourist movement to Cuba, Jamaica and Dominican Republic the attention is focalised on the tourist image proposed by tour operators and tourist offices. The study concerns a comparative analysis between the image proposes by Italian tour operators and that proposes by the Italians delegations of Cuban, Jamaican and Dominican tourist offices. This idea was born from the conviction that these two different types of publication want underline aspects peculiarly…



L’innovazione tecnologica come fattore di differenziazione territoriale e di trasformazione sociale. Riflessioni generali e il caso dell’ Asia orientale, Technological innovation as territorial differenciation factor and of social transformation. General reflections and the case of East Asia

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Corna-Pellegrini, Giacomo

L’ innovazione tecnologica è stata sempre fattore di differenziazione territoriale, fin dagli albori della rivoluzione agricola del Neolitico (come si conferma anche nel caso dell’ Asia orientale). La rivoluzione industriale ha potenziato questi impulsi localizzativi, dapprima verso la concentrazione urbana degli insediamenti, in seguito verso il loro decentramento, sempre però connesso ai centri promotori della modernizzazione. Come ultimo e non secondario effetto, la diffusione delle…, Technological innovation ever was factor of territorial differentation, since the agricolal revolution of the Neolityc Period (as it is confermed by the case of oriental Asia). The industrial revolution accentuated these way of localisation, to begin with urban concentration of settlements; afterwards with there decentrement, but always connetted to the centers of modernisation. As a last, but not secondary effect, diffusion of modern, technological innovations has often caused important social…



L'immigrazione necessaria. Appunti sulla situazione italiana, The necessary immigration. The Italian context

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Campione, Giuseppe

Le teorie economiche, ma anche il senso comune, suggeriscono che la migrazione dalle regioni in cui la forza lavoro è in esubero e a buon mercato verso regioni in cui è scarsa e cara, porta ad un benessere complessivo. Se c'è però un diritto di emigrare, non esiste il diritto simmetrico all'immigrazione e con diverse motivazioni aumentano le restrizioni alla mobilità internazionale. Restrizioni quindi, a fronte di un immigrazione che sembra diventare un ondata travolgente, ma anche…, Economic theory, but also common sense, would suggest that migration from those regions with a low-paid work force surplus towards regions where the work force is in demand and highly paid, would bring about an overall well-being. However, even if there is the right to emigrate, there is no corresponding right to immigrate, and for various reasons restrictions on international mobility are ever on the increase. Restrictions therefore, in front of immigration which seems to have become a tidal…



A imigração portuguesa e as associações como forma de manutenção da identidade lusitana – sul do Brasil, The portuguese imigration and the associations as a way of keeping the lusitanian identity – south of Brazil

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Fiss, Regina Lucia Reis de Sá Britto

O texto apresentado faz parte de um projeto de pesquisa que trata objetivamente sobre a constatação dos valores culturais trazidos pelos imigrantes portugueses e por eles mantidos em terra estrangeira, através do congraçamento junto às instituições associativas.Os imigrantes portugueses organizam-se em torno de diferentes tipos de associações como forma de amenizar a saudade e manter viva a sua cultura. Passam aos descendentes, tanto àqueles nascidos em Portugal como àqueles nascidos no Brasil…, The presented text is part of a research project with the aim of studyng the cultural valuables brought by portuguese immigrants and maintained by them in foreign countries by means of conciliating as association clubs. The portuguese immigrants are organized in different types of associations at a way of rendering pleasant the homesickness and to maintain alive their culture. They pass to descendents, even born in Portugal or in Brazil, their roots without despising the values of the…



I luoghi del lavoro e del consumo, nel tempo, The places of the job and the consumption, in time, El lugar del trabajo y del consumo en el tiempo

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Corna-Pellegrini, Giacomo

Si considera il variare, nel tempo, dei luoghi ove gli uomini lavorano e dove, invece, consumano il reddito prodotto dal loro lavorare. Si constata che presso l’ umanità primitiva le due localizzazioni praticamente si soprapponevano. Col procedere del tempo esse si sono differenziate e allontanate, all’ organizzarsi di civiltà sempre più complesse. L’ avvento delle tecnologie informatiche rimette in discussione queste tendenze. Sembra riaffacciarsi la possibilità di nuove coincidenze tra i…, On consider the variations, in the time, of the places where the men works and where, instead, them consume the produce of his work. It is stated that both localizations were pracatically coincidents in the primitive humanity. Throughout the time, they have differed and removed, to organizing a civilization more and more complex. The advent of the computer science technologies put in discussion these tendencies. It seems to emerge the possibility of new coincidences between the places of…, Consideramos las variaciones, en el tiempo, del lugar en que los hombres trabajan y, a su vez, el lugar donde consumen el producto de su trabajo. Se constata que en la humanidad primitiva ambas localizaciones se sobreponían. Con el paso del tiempo, dichas localizaciones se fueron diferenciando y alejando, al organizarse en sociedad civil crecientemente compleja. El avance de las tecnologías informáticas ponen en crisis dichas tendencias. Parece perfilarse la posibilidad de nuevas…



La femminilizzazione del lavoro, The feminization of work

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Laner, Aline

L'entrata massiccia delle donne nel mercato del lavoro, l'introduzione delle nuove tecnologie e la crescita del settore terziario hanno cambiato il volto del lavoro. Nonostante tutte queste trasformazioni, ci chiediamo come si svolge il rapporto di genere nell'ambito del lavoro domestico. L'analisi del lavoro femminile avrà come punto di partenza: dati ufficiali, fonti di stampa, testi classici e testi recenti. In questo senso si sviluppa una discussione in torno alla…, The total accession of women in the labour market, the introduction of new technology, the development of third sector: they are transforming the face of work. Although all these transformations, we wonder how the relationship of gender is changing in domestic work. This paper aspires to analyze women's work nowadays, starting from recent official data and also press resources, classic texts and recent texts. Therefore we present an analysis of work division, considering its causes and…



E nasce a Adur: um caso de luta, And an Adur is born: a struggle case

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Oliveira, Ana Lúcia Valença de Santa Cruz

A pesquisa tem por objeto o sindicalismo docente na Universidade Rural do Rio de Janeiro durante o período de redemocratização do país, mais precisamente entre as fundações da Adur-Rj (1979) e da Andes-SN (1981). Nas universidades, bem como no restante do setor público, as mobilizações contra o regime militar vieram juntas com a proposta de organizarem-se associações de professores, funcionários e estudantes. Em certa medida, essas aspirações refletiam as transformações ocorridas nas…, This piece of research has as its object the faculty union of Universidade Federal Rural do Rio de Janeiro during the period in which the country"s redemocratization occurred, i.e., more precisely between the establishment of Adur-RJ (1979) and of Andes-SN (1981). At the universities, just as in the rest of the public sector, mobilizations against the military dictatorship took place along with the proposal for organizing faculty, workers, and students associations. In a way, those…



Nacimiento del modelo de apartamento en la Ciudad de México 1925-1954: lectura del archivo de un arquitecto, Apartment’s typology development in Mexico city 1925-1954: an architect’s archive interpretation

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Pérez-Duarte Fernández, Alejandro

Dentro de una ciudad que sufrió una urbanización violenta, se inscribe una colección de proyectos de apartamentos en los cuales se reflejan indirectamente los cambios urbanos. Los planos proceden del archivo personal de uno los arquitectos con más amplia producción arquitectónica durante estas fechas: Carlos Obregón Santacilia. Dentro de estos se detectan implantaciones y distribuciones, síntomas de las líneas de esfuerzos realizados por una época, en la búsqueda de un modelo adecuado de…, A group of apartment houses projects were developed in a city that suffered a violent urbanization, indirectly reflecting the city changes. The real estate buildings projects which are observed in this article, were taken from the personal files of one of the most productive architect during that time: Carlos Obregón Santacilia. It is possible in his projects to survey different interior distributions, symptoms of the time’s effort to develop a vertical housing tipology. The interpretation of…



Realtà e immaginazione nella qualità della vita, Reality and imagination in life quality

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Corna-Pellegrini, Giacomo

La qualità della vita, pur essendo una realtà, non è sostanzialmente misurabile, perché è frutto di una percezione mutevole a seconda delle circostanze. Essa ha certamente delle componenti precise e quantificabili, ma viene percepita non soltanto nella sua realtà, ma anche nel confronto con altre possibilità di vita terrena e perfino ultraterrena, che possono rendere la propria stessa esistenza più o meno stimabile, più o meno accettabile. Questo confronto è anche una molla importante all’…, Life quality even if it is a reality cannot actually be measured, as it comes from a changeable perception depending on different circumstances. It has certainly got some exact and quantifiable components, but it is perceived not only in its own reality but also comparing it to other opportunities in the life on this earth or even in afterlife, opportunities which may male our existence more or less valuable, more or less acceptable. This comparison is also an important mainspring when we are…



Análise das moradias precárias em Londrina (PR), Analysis of Precarious Homes in Londrina (PR), Análise das moradias precárias em Londrina (PR)

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Melchior, Lirian, Silva, William Ribeiro da

Considerando que as contradições existentes na sociedade capitalista expressam-se e projetam-se materialmente na produção do espaço, sobretudo do espaço urbano, pois encontramos um espaço que se produz coletivamente, mas que sua apropriação se dá de maneira privada e seletiva. Assim, este texto, tem por objetivo a análise da produção e apropriação do espaço urbano da cidade de Londrina, de modo a explicitar existência e reprodução de moradias precárias, mostrando suas características e as…, The existing contradictions in the capitalist society are expressed and projected materially in the space production, especially of urban space, because we find a space that produces itself collectively, but your appropriation happens in a private and selective manner. Thus, the purpose of this paper is to analyze the production and appropriation of urban space in the city of Londrina, demonstrating existence and reproduction of precarious homes, showing your features, representations and…, Considerando que as contradições existentes na sociedade capitalista expressam-se e projetam-se materialmente na produção do espaço, sobretudo do espaço urbano, pois encontramos um espaço que se produz coletivamente, mas que sua apropriação se dá de maneira privada e seletiva. Assim, este texto, tem por objetivo a análise da produção e apropriação do espaço urbano da cidade de Londrina, de modo a explicitar existência e reprodução de moradias precárias, mostrando suas características e as…



Qualidade ambiental e adensamento urbano na cidade de Presidente Prudente/SP, Environmental quality and urban densification in the city of Presidente Prudente/SP, Qualidade ambiental e adensamento urbano na cidade de Presidente Prudente/SP

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Camargo, Carlos Eduardo Secchi, Amorim, Margarete Cristiane de Costa Trindade

Pesquisas relacionadas ao ambiente citadino mostram a expansão urbana associada ao planejamento ineficaz como o motivo de degradação do ambiente, com interferências na qualidade de vida. Para suportar o aumento da demanda populacional, é necessária a realização de um planejamento urbano que considere os indicadores de qualidade de vida. A metodologia desta pesquisa engloba a aglutinação de dados (atributos) cartografáveis da cidade de Presidente Prudente/SP para posterior cruzamento e…, Researches related to the environment city dweller shows the associated urban expansion to the inefficacious planning as the reason of degradation of the environment, with interferences in the quality of life. To endure the increase of the population demand, it has the necessity of the accomplishment of an urban planning that considers the pointers of quality of life The methodology of this research encloses the union of data (attributes) that can be mapped of the Presidente Prudente/SP city…, Pesquisas relacionadas ao ambiente citadino mostram a expansão urbana associada ao planejamento ineficaz como o motivo de degradação do ambiente, com interferências na qualidade de vida. Para suportar o aumento da demanda populacional, é necessária a realização de um planejamento urbano que considere os indicadores de qualidade de vida. A metodologia desta pesquisa engloba a aglutinação de dados (atributos) cartografáveis da cidade de Presidente Prudente/SP para posterior cruzamento e…



La grande e la piccola Cina nell'ultimo decennio, The great one and small China in the last decade, La grande e la piccola Cina nell'ultimo decennio

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Corna-Pellegrini, Giacomo

La Cina continentale e Taiwan hanno vissuto politicamente separate dal 1949, ma la loro evoluzione economica verso la modernità ha mostrato, nell' ultimo periodo, un singolare parallelismo. La cultura confuciana comune ha favorito una sostanziale solidarietà tra le classi superiori e quelle subalterne, determinando molte somiglianze nella evoluzione economica e in quella sociale. L' estrema efficienza dimostrata da entrambi i Paesi, pur nella differenza di dimensioni, lascia prevedere…, Continental China and Taiwan have politically lived separated by 1949 but their economic evolution toward the modernity has shown, in the last period, an unusual parallelism. Common Confucian culture has favored a substantial solidarity between the superior classes and those subordinate, determining a lot of similarities in the economic evolution and in that social. The extreme efficiency shown from both the Countries, simply in the difference of dimensions, leaves to expect possible further…, La Cina continentale e Taiwan hanno vissuto politicamente separate dal 1949, ma la loro evoluzione economica verso la modernità ha mostrato, nell' ultimo periodo, un singolare parallelismo. La cultura confuciana comune ha favorito una sostanziale solidarietà tra le classi superiori e quelle subalterne, determinando molte somiglianze nella evoluzione economica e in quella sociale. L' estrema efficienza dimostrata da entrambi i Paesi, pur nella differenza di dimensioni, lascia prevedere…



Tollerare i tolleranti. La città media europea: un’alternativa alla globalizzazione, To bear the tolerant ones. The European middle city: an alternative to the globalization, Tollerare i tolleranti. La città media europea: un’alternativa alla globalizzazione

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Poli, Corrado

S’è detto in passato che il processo di modernizzazione terminava inesorabilmente con l’imporsi della modernità. Allo stesso modo altri hanno sostenuto che il processo di urbanizzazione è terminato con la scomparsa della città e l’affermarsi di un tutto urbano. Per la globalizzazione si può dire lo stesso: ormai il processo di evoluzione verso un mondo unico è giunto alla meta. È allora necessario identificare nuovi obiettivi e nuovi processi. Al momento essi non sono ancora visibili, ma un…, The modernization process comes to an end when we achieve modernity that is the final goal of modernization. In the same way the urbanization process terminates with the fusion of the cities in an all-urban world. We can make the same claim regarding the globalization process: the evolution toward a unified world, from the economic and relational point of view (and partly, even, the political), is about to be attained, if not already achieved. Thus, it is necessary to identify new objectives…, S’è detto in passato che il processo di modernizzazione terminava inesorabilmente con l’imporsi della modernità. Allo stesso modo altri hanno sostenuto che il processo di urbanizzazione è terminato con la scomparsa della città e l’affermarsi di un tutto urbano. Per la globalizzazione si può dire lo stesso: ormai il processo di evoluzione verso un mondo unico è giunto alla meta. È allora necessario identificare nuovi obiettivi e nuovi processi. Al momento essi non sono ancora visibili, ma un…



La città – un infinito limitato, The city – A bounded infinity, La città – un infinito limitato

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Schmidt di Friedberg, Marcella

“La città: un infinito limitato. Un labirinto dove non ci si perde mai” (Kobo Abe, 1967): all’interno di un più ampio progetto di ricerca dedicato al “perdersi” in diversi contesti, si esamina il disorientamento nella pantopolis del futuro: La città contemporanea diventa il luogo letterario del vagabondaggio senza meta e il labirinto una metafora dello spaesamento urbano. Nel 2007 la popolazione mondiale urbana ha superato quella rurale. La città dell’urban sprawl e delle baraccopoli sconfinate…, “The city – a bounded infinity. A labyrinth where you are never lost.” (Kobo Abe, 1967): in the frame of a broader research project about “getting lost”, we focus on disorientation in the universal pantopolis of the future. The present metropolis become the literary place of aimless wandering, the labyrinth a metaphor of urban disorientation. In 2007, urban world population surpasses rural world population. The city of urban sprawl and boundless slums doesn’t coincide anymore with an organism…, “La città: un infinito limitato. Un  labirinto dove non ci si perde mai” (Kobo Abe, 1967):  all’interno di un più ampio progetto di ricerca dedicato al “perdersi” in diversi contesti, si esamina il disorientamento nella pantopolis del futuro: La città contemporanea diventa il luogo letterario del vagabondaggio senza meta  e il labirinto una metafora dello spaesamento urbano. Nel 2007 la popolazione mondiale urbana ha superato quella rurale. La città dell’urban sprawl e delle baraccopoli…



Barcellona: osservazioni sulla letteratura riguardante i modelli di indirizzo dell'urbanistica negli ultimi 20 anni, Barcelona: observations on the documentation regarding the direction of urban planning models in the last 20 years, Barcellona: osservazioni sulla letteratura riguardante i modelli di indirizzo dell'urbanistica negli ultimi 20 anni

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Fava, Nadia

Questo articolo propone un sintetico esame delle modificazioni che si possono rilevare nelle pubblicazioni ufficiali del Comune di Barcellona, riguardanti le trasformazioni urbane della città negli ultimi 20 anni. L’obiettivo principale è capire le relazioni tra i progetti urbanistici ed editoriali delle varie amministrazioni, e le politiche urbane e sociali corrispondenti. Si cerca infine di analizzare quali sia stato lo sviluppo programmatico alla luce dei medesimi parametri di confronto a…, This article proposes a synthetic examination of the modifications that can be found in the official City of Barcelona publications regarding urban transformations in the city in the last 20 years. The main objective is to understand the relationship between urban planning projects and the books published by the city’s various administrations, as well as correspondent urban and social policies. An attempt is made to analyse what has been the programmatic development in light of similar…, Questo articolo propone un sintetico esame delle modificazioni che si possono rilevare nelle pubblicazioni ufficiali del Comune di Barcellona, riguardanti le trasformazioni urbane della città negli ultimi 20 anni. L’obiettivo principale è capire le relazioni tra i progetti urbanistici ed editoriali delle varie amministrazioni,  e le politiche urbane e sociali corrispondenti. Si cerca infine di analizzare quali sia stato lo sviluppo programmatico alla luce dei medesimi parametri di confronto a…



Lo spazio urbano attraverso i sensi: mappatura dei territori e orditura dei fatti, Urban space through senses: territory mapping and fact weaving, Lo spazio urbano attraverso i sensi: mappatura dei territori e orditura dei fatti

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Fracasso, Liliana

La relazione ripercorre i principali processi che destrutturato la città moderna, ne tratteggia gli elementi caratterizzanti e ne evidenzia gli effetti sullo “spazio” e sul “pubblico”. Si argomenta che la privazione sensoriale, l’inerzia del contemplatore o la ricezione distratta alla quale è sottoposto l’abitante della città globale, possono essere contrastati in ambito locale, adottando nel progetto di riqualificazione urbana, un approccio artistico e partecipativo. A tale scopo si presenta…, This paper makes a brief per course through the most important de-structuring modern city processes, outlining their most characteristic elements and puts into evidence their effects on “public” and “space”. Sensorial privation, contemplators inercy and distracted reception, to which global cities residents are exposed can be contrasted in local environments when a participatory and artistic approach are adopted in an urban upgrading project is the central argumentation of this paper. For this…, La relazione ripercorre i principali processi che destrutturato la città moderna, ne tratteggia gli elementi caratterizzanti e ne evidenzia gli effetti sullo “spazio” e sul “pubblico”. Si argomenta che la privazione sensoriale, l’inerzia del contemplatore o la ricezione distratta alla quale è sottoposto l’abitante della città globale, possono essere contrastati in ambito locale, adottando nel progetto di riqualificazione urbana, un approccio artistico e partecipativo. A tale scopo si presenta…



Il territorio attraverso le carte geografiche: un modello didattico per la scuola di base, Territory through geographic maps: a didactic model for Primary and Secondary School, Il territorio attraverso le carte geografiche: un modello didattico per la scuola di base

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Calandra, Lina M.

La carta può avere una sua autonoma valenza conoscitiva e, dunque, anche educativa nella scuola di base? Le argomentazione per una risposta in senso negativo sono ormai note. Più difficile, invece, è tentare di illustrare come e perché, in un processo di apprendimento, la carta geografica possa rappresentare qualcosa di più di un semplice strumento di supporto alla didattica per la localizzazione e la visualizzazione dei luoghi e dei fenomeni studiati. Una possibilità in tale direzione è…, Can the geographic map have its autonomous cognitive value and, therefore, also an autonomous educational value in Primary and Secondary School? The arguments for a negative answer are well known by now. Instead, more difficult is trying to illustrate how and why, in a learning process, the geographic map can represent something more than a simple didactic tool for localizing and visualizing the places and phenomena studied. A possibility in such direction is offered by approaching cartography…, La carta può avere una sua autonoma valenza conoscitiva e, dunque, anche educativa nella scuola di base? Le argomentazione per una risposta in senso negativo sono ormai note. Più difficile, invece, è tentare di illustrare come e perché, in un processo di apprendimento, la carta geografica possa rappresentare qualcosa di più di un semplice strumento di supporto alla didattica per la localizzazione e la visualizzazione dei luoghi e dei fenomeni studiati. Una possibilità in tale direzione è…



Al di là dell’Adriatico l’altrove, Over the Adriatic, the elsewhere, Al di là dell’Adriatico l’altrove

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Squarcina, Enrico

I testi di geografia per la scuola elementare hanno un ruolo fondamentale nella costruzione di un modo di vedere il mondo, di adottare categorie meta spaziali, come qui e altrove, vicino e lontano, centro e periferia, da cui deriva il nostro modo di rapportarci con gli spazi e con chi li abita e di attribuirgli caratteri distintivi. La descrizione dell’Albania fatta dai libri di testo, tende ad attribuirgli dei caratteri nettamente negativi a farne un “altrove” che per contrasto carica di…, Geography textbooks for primary school have a key role in building up a way to look at the world, in adopting spatial categories such as here and elsewhere, near and far, centre and suburbs. This influence the way we develop to relate ourselves with spaces, with people living in them and to attribute to them different features. Textbooks describe Albany with a clear negative tendency, by attributing to it very negative features and by making it an “elsewhere”, which by contrast fills Italy with…, I testi di geografia per la scuola elementare hanno un ruolo fondamentale nella costruzione di un modo di vedere il mondo, di adottare categorie meta spaziali, come qui e altrove, vicino e lontano, centro e periferia, da cui deriva il nostro modo di rapportarci con gli spazi e con chi li abita e di attribuirgli caratteri distintivi. La descrizione dell’Albania fatta dai libri di testo, tende ad attribuirgli dei caratteri nettamente negativi a farne un “altrove” che per contrasto carica di…



Cambiamenti nell’organizzazione territoriale in seguito alle migrazioni: La periferia del parco “W” – Benin, Burkina Faso, Niger, Changes in the territorial organization as a consquence of migrations: the periphery of “W” regional park (Benin, Burkina Faso, Niger), Cambiamenti nell’organizzazione territoriale in seguito alle migrazioni: La periferia del parco “W” – Benin, Burkina Faso, Niger

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Ghisalberti, Alessandra

La periferia del Parco Regionale “W” (Benin, Burkina Faso e Niger) è caratterizzata da una molteplicità etnica, oltre che da flussi migratori che generano mutazioni nell’organizzazione territoriale. L’obiettivo dell’articolo è di mostrare i cambiamenti determinati da tali processi migratori, in un contesto sprovvisto di dati diretti sulle migrazioni. La metodologia utilizzata si basa su una banca-dati di terreno, raccolti nel corso di una pluriannuale ricerca, e le analisi vengono presentate…, The periphery of the “W” Regional Park (Benin, Burkina Faso and Niger) is characterised by ethnic multiplicity, as well as by migratory fluxes that generate changes in the territorial organisation. This article aims at showing the modifications determined by these migratory processes, in a context without direct data about migration. The used methodology is based on a field data-base, collected during a pluriennial research, and the analysis are presented through participatory GIS (Geographic…, La periferia del Parco Regionale “W” (Benin, Burkina Faso e Niger) è caratterizzata da una molteplicità etnica, oltre che da flussi migratori che generano mutazioni nell’organizzazione territoriale. L’obiettivo dell’articolo è di mostrare i cambiamenti determinati da tali processi migratori, in un contesto sprovvisto di dati diretti sulle migrazioni. La metodologia utilizzata si basa su una banca-dati di terreno, raccolti nel corso di una pluriannuale ricerca, e le analisi vengono presentate…



Pianificazione urbana ed educazione formale. Riflessioni sulla metodologia e sul ruolo político del curricolo geografico., Urban Planning and Formal Education. Methodology and political role of the Geographical Curriculum., Pianificazione Urbana ed educazione formale. Riflessioni sulla metodologia e sul ruolo politico del curricolo geografico

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Schmidt di Friedberg, Marcella, Squarcina, Enrico, Malatesta, Stefano

Il tema della partecipazione dei bambini e delle bambine ai processi di pianificazione urbana è consolidato da tempo (M. Francis, 1988; Ware W., Cavannagh S R, 1992; Hart, 1997; R. Lorenzo 1998). Complessivamente si dispone di una tradizione scientifica solida che ha messo in risalto il ruolo esercitato dall’educazione formale (M. Francis, R. Lorenzo, 2002), dunque, della scuola e dei curricoli nazionali. Nel contributo si intende discutere come nella scuola italiana gli obiettivi e i metodi…, Children participation in Urban Planning is a widely discussed topic (M. Francis, 1988; Ware W., Cavannagh S R, 1992; Hart, 1997; R. Lorenzo 1998). Referring to this theme, several authors have pointed out the role played by formal education (M. Francis, R. Lorenzo, 2002), therefore, by school and national curricula. The paper, focusing on the Italian National Curriculum, examines how themes and methods of the Geographical Curriculum are presented not only as fundamental tools for the…, Il tema della partecipazione dei bambini e delle bambine ai processi di pianificazione urbana è consolidato da tempo (M. Francis, 1988; Ware W., Cavannagh S R, 1992; Hart, 1997; R. Lorenzo 1998). Complessivamente si dispone di una tradizione scientifica solida che ha messo in risalto il ruolo esercitato dall’educazione formale (M. Francis, R. Lorenzo, 2002), dunque, della scuola e dei curricoli nazionali. Nel contributo si intende discutere come nella scuola italiana gli obiettivi e i metodi…



Redes, coesão e fragmentação do território metropolitano., Networks, cohesion and fragmentation of the metropolitan territory.

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Lencioni, Sandra

Na sociedade contemporânea a produção do espaço urbano se constitui como o novo centro da acumulação e tem a capacidade de proporcionar sobrevida às relações capitalistas. Por isso, a questão do espaço emerge com grande ênfase. A contribuição de Léfèbvre, no que diz respeito ao espaço, é destacada e precedida da pergunta: por que Léfèbvre fascina os geógrafos? Atenção especial é dada à tríade proposta por Léfèbvre para a compreensão do espaço na sociedade moderna, onde o espaço é homogêneo,…, In contemporary society the production of urban space have become the new center of accumulation and has the ability to provide survival capitalist relations. Therefore, the question of space emerges with great emphasis. The contribution of Lefebvre, with respect to space, is highlighted and preceded by the question: why Lefèbvre fascinated geographers? Special attention is given to the triad proposed by Lefebvre to the understanding of space in the modern society, where space is homogeneous,…



La geografia del Viaggio per l’Italia di Giannettino di Carlo Collodi come strumento per la costruzione nazionale italiana, The Geography of Carlo Collodi’s Viaggio per l’Italia di Giannettino as a tool for the Italian nation-building process

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Squarcina, Enrico, Malatesta, Stefano

Il presente contributo si prefigge di analizzare i contenuti politici e sociali del libro di Carlo Collodi intitolato Viaggio per l’Italia di Giannettino, pubblicato tra il 1880 e il 1886. In Italia il XIX secolo ha coinciso con il processo di costruzione dello stato nazionale e, contemporaneamente, con l’affermazione politico-sociale della borghesia. Molti intellettuali si impegnarono a diffondere da una parte l’idea di nazione e dall’altra i valori borghesi su cui si stava costruendo. Carlo…, In this contribute we discuss the political and social issues of Carlo Collodi’s Viaggio per l’Italia di Giannettino published between 1880 and 1886. In Italy the XIX Century has been a crucial phase both for the nation-builing process and for the political and social achievement of the Bourgeois class, in particular through the role played by writers and philosophers. Carlo Collodi, known mainly as the author of Le avventure di Pinocchio, gave his contribute to these processes by publishing…



Propriedade fundiária urbana e controle socioespacial urbano, Urban land property as form of control urban socio-spatial

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Moysés Rodrigues, Arlete

Os condomínios fechados expressam uma das maneiras pelas quais a propriedade fundiária urbana expande e redefine formas de controle socioespacial. Um produto imobiliário que incorpora, na mercadoria terra urbana, a mercadoria segurança, amplia a segregação socioespacial e as formas sobre o espaço urbano. O Brasil tem, como um dos alicerces da desigualdade, a propriedade fundiária que é atualmente reeditada com os condomínios e loteamentos fechados, em detrimento da função social da cidade., The gated communities expressing one of the ways in which urban land property expands and redefines forms of socio-spatial control. A real estate product that incorporates in the urban land commodity and sell the commodities security, produce and amplified the socio-spatial segregation. Brazil has one of the foundations of inequality land property that is currently redefine with gated communities and subdivisions, to the detriment of the social function of the city.



Aumento da violência em pequenas cidades, sentimento de insegurança e controle social, Increased violence in small towns, sense of insecurity and social control

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Endlich, Angela Maria, Carnevalli Fernandes, Pedro Henrique

É notório o aumento da violência e do sentimento de insegurança na sociedade atual. Embora esse processo seja frequentemente associado a áreas metropolitanas e grandes cidades, demonstramos como essa tendência vem se modificando. Cresce a violência e o sentimento de insegurança em pequenas cidades. O texto traz essa realidade para a pauta, procura delinear algumas explicações e problematiza uma das formas de controle que vem sendo adotada: o toque de recolher para a juventude., It is visible the rising of violence and insecurity feeling in the society nowadays. Although this process is often associated with metropolitan areas and large cities, we demonstrate how this tendency is changing. Increasing violence and the insecurity feeling in small towns. The text brings this reality to the academic agenda, presents some explanations about forms of control that has been adopted: the youth curfew.



Stato centrale e centri periferici: la geografia politica delle Malidve tra omologazione e segregazione, State and peripheries: the political geography of the Maldives between uniformity and segregation

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Malatesta, Stefano, Schmidt di Friedberg, Marcella, Squarcina, Enrico, Cajiao, M.Angelica, Di Pietro, Andrea

La Repubblica delle Maldive negli ultimi decenni, almeno dagli anni novanta del ventesimo secolo ad oggi, è stata oggetto di spinte trasformative riconducibili all’incremento degli investimenti esteri e nazionali sul settore turistico, alla dipendenza energetica dai paesi produttori di greggio e, infine, all’introduzione e al consolidamento di modelli di consumo allogeni. In letteratura ha prevalso un’attenzione culturalista sulle conseguenze di queste trasformazioni. Noi proponiamo una lettura…, The Republic of the Maldives during the last decades, at least since the Nineties, has been involved by a complex body of transformative forces due to some factors: the increasing foreign investments in the tourism market; the dependency on oil producing Countries; and the introduction of new consumption models. The literature focused on a “culturalist” approach to these transformations. We aim at proposing an alternative analysis based on two pivotal concepts of Political Geography: the…



Stant manibus arae. I manes nell'Eneide di Virgilio, Stant manibus arae. The manes in Vergil's Aeneid

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Tantimonaco, Silvia

In questo articolo, presentiamo uno studio dettagliato delle attestazioni della parola "Manes" contenute nell'Eneide, analizzandone gli usi e i significati specifici. Li confrontiamo quindi con le fonti letterarie di epoca repubblicana, prestando particolare attenzione alle innovazioni semantiche operate da Virgilio. Infine, contestualizziamo il culto degli dei Mani nell’epoca augustea mediante il ricorso alla documentazione epigrafica., In this paper, we offer a detailed analysis of the use of the word “Manes” in the Aeneid. We make a comparison between the different meanings of the word in the previous republican sources, with particular focus on the conceptual innovations introduced by Vergil. We also refer to some epigraphical documents, in order to contextualize the cult of the Manes in the age of Augustus.



L'epitafio di Argo. Osservazioni sul lessico funerario in Hom.OD. 17.291-327, L’‘epitafio’ di Argo. Osservazioni sul lessico funerario in Hom. Od. 17.291-327

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Franceschini, Alice

in Hom. Od. 17.291-327, l’episodio del riconoscimento di Odisseo da parte del cane Argo. Nei luoghi analizzati, la dizione omerica sembra essere debitrice di tradizionali formulari espressivi funerari e influenzare a sua volta alcuni carmi epigrafici di epoca successiva. Un’attenzione particolare viene dedicata a due passaggi significativi. Al v. 312 il cane è presentato come il sema vivente del padrone, mentre riguardo ai vv. 326-327 si avanza l’ipotesi che potessero essere percepiti dai…, Il contributo formula alcune riflessioni sul rapporto tra linguaggio omerico ed epigrammatico in Hom. Od. 17.291-327, l’episodio del riconoscimento di Odisseo da parte del cane Argo. Nei luoghi analizzati, la dizione omerica sembra essere debitrice di tradizionali formulari espressivi funerari e influenzare a sua volta alcuni carmi epigrafici di epoca successiva. Un’attenzione particolare viene dedicata a due passaggi significativi. Al v. 312 il cane è presentato come il sema vivente del…



Il poslanie K Vladimiru monomachu del vescovo Daniil. Ancora a propositio della letteratura di direzione spirituale, Bishop Daniil's "Epistle to Vladimir monomach". About spiritual teachings

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Romoli, Francesca

Oggetto del saggio è il Poslanie k Vladimiru Monomachu (Epistola a Vladimir Monomach) del vescovo Daniil († 1121). Attraverso un'analisi incentrata sulla funzione letteraria e pragmatica delle citazioni bibliche presenti nel testo, l'autrice ne dimostra l'appartenenza alla forma letteraria degli insegnamenti spirituali. Esamina quindi la motivazione liturgica e le circostanze storiche della sua genesi nel confronto con il Poslanie Vladimiru Monomachu o poste (Epistola a Vladimir…, The article focuses on the Epistle to Vladimir Monomach (Poslanie k Vladimiru Monomachu) written by bishop Daniil († 1121). The author offers an analysis based on the literary and pragmatic function of biblical quotations within the text. Through it, she establishes that the Epistle belongs to the literary form of spiritual teachings. She then considers the liturgical and historical circumstances surrounding the genesis of the text by comparing it with the Epistle to Vladimir Monomach on…



UNA MORTE GENERAZIONALE: VERSO L’INDIVIDUALISMO TONDELLIANO, A GENERATIONAL DEATH: ON THE ROAD TO THE TONDELLIAN INDIVIDUALISM

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
MARQUÉS HERNÁNDEZ, PAULA

L’opera di Tondelli, tutta concentrata nell’arco di un decennio, è la rappresentazione del suo mondo contemporaneo, a cui possiamo apporre l’etichetta della postmodernità. La musica rock, i fumetti di Andrea Pazienza, l’elettronica, le droghe, le radio libere, i cantautori e l’emergenza di una sottocultura di genere formano un’epica della quotidianità di una generazione che oscilla fra iniezioni di vitalismo e autodistruzione, tra l’euforia dei party e la nostalgia. L’intenzione del presente…, The work of Tondelli, concentrated in a period of ten years, is the representation of his contemporary world, which can be defined through the tag of postmodernity. Rock music, Andrea Pazienza’s comics, electronic music, drugs, radio libere, songwriters and the emergence of a marginal culture all form an epic of the everyday life of a generation that oscillates between injections of vitalism and self-destruction, between the euphoria of the parties and nostalgia. The aim of this paper is to…



Tra sacro e profano: metamorfosi barocche nelle architetture di Domenico Antonio Vaccaro, Between sacred and profane: Metamorphoses within the Baroque architecture of Domenico Antonio Vaccaro

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Manzo, Elena

Domenico Antonio Vaccaro (Napoli, 1678-1745) è, insieme a Ferdinando Sanfelice, il protagonista della seconda stagione del barocco a Napoli. Entrambi allievi di Francesco Solimena,segnano, il primo, la svolta verso il rococò, il secondo il passaggio all’illuminismo neoclassico e, in sintonia con lo spirito che caratterizza l’ambiente artistico-culturale coevo, colui che dà corpo ai temi insiti negli ideali intellettuali del libertinaggio, sin dalle sue estrose invenzioni nel campo dell’effimero…, Domenico Antonio Vaccaro (Naples 1678-1745), along with Ferdinando Sanfelice, are the protagonists of the second Baroque era in Naples. Both artists, disciples of Francesco Solimena, tended towards Rococo (Vaccaro) and the neoclassical Enlightenment (Sanfelice), and, in accordance with the spirit that characterizes the contemporary artistic and cultural environment, they furnished the intellectual debauchery ideals since their fanciful inventions in the field of temporary constructions, which…



Il mito normanno nella cultura artistica della Sicilia degli Asburgo: costruzione identitaria e rappresentazione del potere, The Norman myth in the artistic culture of Hapsburgs’ Sicily: identity construction and representation of power

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Vesco, Maurizio

In Sicilia, nell’Ottocento, si assistette in architettura a un revival neonormanno che trovava in quel momento glorioso della storia isolana la legittimazione per rivendicazioni autonomiste mirate alla ricostituzione di un regno di Sicilia finalmente libero dal giogo borbonico e da Napoli. Tuttavia, un fenomeno culturale analogo si era già registrato nel corso del xvi secolo. Nel rinascimento siciliano, infatti, si guardò non soltanto al classicismo e alla Roma dei Cesari, ma anche all’eredità…, During the 19th century Sicilian architecture saw a return to a neo-Norman style, with that glorious moment in the island’s history offering legitimation to the calls for autonomous rule that envisaged the recovery of the kingdom of Sicily and freedom from the Bourbonic yoke and subordination to Naples. However, a similar phenomenon had already occurred during the 16th century. The Sicilian Renaissance drew inspiration not only from classicism, but also from the legacy of its Norman Middle Ages…



Stregonerie mitologiche ed esercizi di «connoisseurship» tra le opere romane di Domenicus van Wijnen

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
De Nile, Tania

La parabola artistica di Domenicus van Wijnen, pittore olandese attivo a Roma tra il 1675 e il 1685 c., rappresenta un interessante esempio dell’adattamento di un genere pittorico nordico al contesto collezionistico italiano. Attraverso l’analisi di un gruppo di opere incentrate su tematiche magico-stregonesche, il contributo intende infatti presentare la strategia commerciale intrapresa dall’artista per inserirsi nel mercato romano. In primo luogo si evidenzia che, nella trattazione di…



Gregorio Guglielmi tra Stoccarda, Vienna e Berlino. Sviluppo e percorsi di un artista romano nell’Europa del Settecento

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Borchia, Matteo

Per molti anni della sua vita, Guglielmi lavorò in varie città tedesche e vi realizzò dipinti e aff reschi. Nuovi documenti permettono di defi nire i suoi frequenti spostamenti e di comprendere l’importanza del suo soggiorno a nord delle Alpi. Il suo stile, fondato sulla tradizione accademica romana, si diff use così in alcune delle principali corti europee. Notevole è la diff erenza tra le sue opere e quelle dei maestri del rococò germanico, attivi in quello stesso periodo



La Sistina ri-svelata? Nuove precisazioni (e qualche scoperta) sugli affreschi quattrocenteschi, The Sistine rediscovered? New precisions (and some discoveries) about the fifteenth-century frescos

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Rossi, Sergio

In un suo recente volume, dal titolo perentorio anche se fin troppo definitivo: La Sistina svelata, iconografia di un capolavoro,1 padre Heinrich Pfeiffer offre una lettura nuova, stimolante e per certi versi assolutamente geniale, anche se non completamente condivisibile, dell’intero ciclo di pitture della Cappella Sistina. In questo mio saggio mi occuperò in particolare dell’analisi che riguarda alcuni aspetti dei dipinti quattrocenteschi, precisando subito di concordare pienamente con…, In a recent study, with the peremptory but definitive title: La Sistina svelata, iconografia di un capolavoro, father Heinrich Pfeiffer offers a new reading, stimulating and in some parts absolutely brilliant — although not completely shared — of the full cycle of paintings of the Sistine Chapel. In this essay I specifically concern myself with the analysis that concerns some aspects of fifteenth-century painting, showing total agreement with Pfeiffer when he identifies in these frescos…



Spagna e Italia in dialogo nell’Europa del Cinquecento

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Faietti, Marzia

Cronaca della mostra sviluppata nella Galleria degli Uffizi dal 27/02/2018 fino al 27/05/2018



Documents for a History of the Hospital of Santa Maria Della Scala in Siena, Documenti per una storia dell’Ospedale di Santa Maria Della Scala di Siena

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Piccinni, Gabriella

The Sienese hospital of Santa Maria della Scala is proposed for discussion. The reasons for that are many: the majesty and the rich artistic heritage of the building and the strong civic identity it embodies, represented by its material and symbolic centrality in the urban fabric; the effectiveness of the solutions and the economic support structure for assistance it provides; the fact that, from the end of the 14th century onwards, it served as a model both in Italy and accross Europe; and…, L’ospedale senese di Santa Maria della Scala si propone alla riflessione europea: per l’imponenza e la ricchezza artistica dell’edificio e per la fortissima identità civica di cui è portatore, dalla sua centralità materiale e simbolica nel tessuto urbano; per l’efficacia delle soluzioni e dell’impianto economico di supporto all’assistenza; per essere stato, dalla fine del Trecento, preso a modello in Italia e in Europa. E, infine, che è quello che più direttamente interessa qui, per la…



Oltre lo Specchio: il Joufroi de Poitiers e la Cultura Lirica del suo Autore, Beyond the Mirror: Joufroi de Poitiers and the Poetical Background of its Author, Oltre lo specchio: il Joufroi de Poitiers e la cultura lirica del suo autore, Oltre lo Specchio: il Joufroi de Poitiers e la Cultura Lirica del suo Autore

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Meneghetti, Maria Luisa

Come è stato a più riprese osservato, il Joufroi de Poitiers, romanzo d’autore borgognone collocabile verso la metà del XIII secolo, si ispira molto da vicino alla figura di Guglielmo IX d’Aquitania, grande signore e primo trovatore di cui ci siano giunti i componimenti. Ma a quali materiali si ispira veramente l’autore del Joufroi? Alla vida provenzale conservata, o piuttosto a una più ampia biografia latina perduta, o ad altri testi ancora? La presente ricerca cercherà di mettere in luce…, As has been repeatedly noted, Joufroi de Poitiers, a novel written by a Burgundian author and composed around the middle of the thirteenth century, is based very closely on the figure of William IX of Aquitaine, great lord and first troubadour whose poems have been compiled. But what materials did truly inspire the author of Joufroi? The extant Provençal vida, or rather a lost broader Latin biography, or still other texts? This research will try to shed light on what were the actual sources of…, Come è stato a più riprese osservato, il Joufroi de Poitiers, romanzo d’autore borgognone collocabile verso la metà del XIII secolo, si ispira molto da vicino alla figura di Guglielmo IX d’Aquitania, grande signore e primo trovatore di cui ci siano giunti i componimenti. Ma a quali materiali si ispira veramente l’autore del Joufroi? Alla vida provenzale conservata, o piuttosto a una più ampia biografia latina perduta, o ad altri testi ancora? La presente ricerca cercherà di mettere in luce…, Come è stato a più riprese osservato, il Joufroi de Poitiers, romanzo d’autore borgognone collocabile verso la metà del XIII secolo, si ispira molto da vicino alla figura di Guglielmo IX d’Aquitania, grande signore e primo trovatore di cui ci siano giunti i componimenti. Ma a quali materiali si ispira veramente l’autore del Joufroi? Alla vida provenzale conservata, o piuttosto a una più ampia biografia latina perduta, o ad altri testi ancora? La presente ricerca cercherà di mettere in luce…



«Ni lla pora nuza baisar»: Physical Love and Love Conversations in the Illustrated Manuscript of the Roman de Jaufre (Paris, BNF, fr. 2164), «Ni lla pora nuza baisar» amore fisico e ragionamenti d’amore nel manoscritto illustrato del Roman de Jaufre (Paris, BNF, fr. 2164)

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Vitolo, Anna Lisa

The illustrated manuscript of the Roman de Jaufre is not as simple and naïf as we may think. It is well organized, with approximately 250 illustrated scenes for only 110 folios. The images are always close to the part of the text they illustrate. In the first part of the manuscript we see mainly fighting and chivalrous adventures, with a very realistic, crude, and vivid style. In the second part, after the change of scribe, we see more courtly scenes, with the banquets and the joy of the court…, Il manoscritto illustrato del Roman de Jaufre non è così semplice e infantile come si potrebbe pensare. E’ invece ben organizzato, con circa 250 scene illustrate per un totale di 110 carte. The illustrazioni sono sempre vicino ai versi che illustrano. Nella prima parte abbondano le avventure cavalleresche, rese nelle immagini attraverso uno stile realistico, vivace e cruento. Nella seconda parte invece, dopo il cambio di mano del copista, sono più numerose le scene di corte, con banchetti e col…



Scultura in pezzi: appunti sulla scultura alto medievale di santa prassede, Broken Sculptures: Remarks on the Early Medieval Sculptures of Santa Prassede, Scultura in pezzi: appunti sulla scultura alto medievale di Santa Prassede

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Ballardini, Antonella

Dedicato ai frammenti scultorei della basilica di Santa Prassede (817-824), il contributo propone alcune riflessioni su un episodio emblematico dell’età classica e creativa della scultura alto medievale a Roma., This paper looks into the fragments of liturgical furniture of Santa Prassede (817-824): an emblematic example of classical and creative sculpture in the early medieval Rome., Dedicato ai frammenti scultorei della basilica di Santa Prassede (817-824), il contributo propone alcune riflessioni su un episodio emblematico dell’età classica e creativa della scultura alto medievale a Roma.



S. Prassede: Linee di ricerca sul luogo e sui valori spaziali della basilica di Pasquale I, Santa Prassede: Research Lines on the Location and Spatial Values of Paschal I's Basilica, S. Prassede: linee di ricerca sul luogo e sui vaLori spaziali della Basilica di Pasquale I

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Caperna, Maurizio

Nell’articolo l’iniziativa di costruzione della chiesa di S. Prassede viene affrontata dapprima riguardo al tema della collocazione della fabbrica in rapporto alle condizioni del sito e successivamente riguardo al criterio progettuale adottato: questioni che ovviamente si connettono fra loro, e che consentono una rilettura dell’intervento, sia ai fini di una comprensione del valore urbano dell’iniziativa, sia rispetto alla conformazione spaziale che contraddistingue l’organismo. I valori…, In this article, the construction of the church of S. Prassede is addressed with regard to the location of the building—in relation to the conditions of the site—and to the design criterion. These issues are obviously connected and allow for a reinterpretation of the building, both for the understanding of its urban significance and regarding the particular spatial configuration of its structure. The proportions of the building are compared to those of the other two churches commissioned by…, Nell’articolo l’iniziativa di costruzione della chiesa di S. Prassede viene affrontata dapprima riguardo al tema della collocazione della fabbrica in rapporto alle condizioni del sito e successivamente riguardo al criterio progettuale adottato: questioni che ovviamente si connettono fra loro, e che consentono una rilettura dell’intervento, sia ai fini di una comprensione del valore urbano dell’iniziativa, sia rispetto alla conformazione spaziale che contraddistingue l’organismo. I valori…



La rivoluzione del rilevamento architettonico: Santa Prassede, un rilievo (in corso) per la conoscenza, The Revolution of Architectural Survey: Santa Prassede, an (Ongoing) Survey for Knowledge, La rivoluzione del rilevamento architettonico: santa prassede, un rilievo (in corso) per la conoscenza

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Carpiceci, Marco

Il rilievo architettonico è materia viva. Parlare del rilievo di un dato monumento significa quindi “sempre” descrivere un lavoro in essere. Il rilievo è l’operazione critica attraverso la quale si indaga una data struttura architettonica, la si misura, e la si rappresenta. Per Santa Prassede, al momento, ci sono quindi 35 scansioni che ricoprono gran parte dell’interno della chiesa. Mancano le altre cappelle laterali, la cripta e il campanile, che verranno rilevate quest’anno. Si provvederà…, The architectural survey is a living matter. The survey of a monument always entails the description of a work in progress. The survey is a critical operation whereby you can study, measure, and represent an architectural structure. In the case of Santa Prassede, there are at the moment 35 scans that cover most of the interior of the church. The other lateral chapels, the crypt, and the bell tower, which will be studied this year, are currently missing. The colour of the areas covered with…, Il rilievo architettonico è materia viva. Parlare del rilievo di un dato monumento signi ca quindi “sempre” descrivere un lavoro in essere. Il rilievo è l’operazione critica attraverso la quale si indaga una data struttura architettonica, la si misura, e la si rappresenta. Per Santa Prassede, al momento, ci sono quindi 35 scansioni che ricoprono gran parte dell’interno della chiesa. Mancano le altre cappelle laterali, la cripta e il campanile, che verranno rilevate quest’anno. Si provvederà…



Dipingere a Roma al Tempo di Pasquale I: S. Prassede all'Esquilino e S. Cecilia in Trastevere, Painting in Rome in the Time of Paschal I: Santa Prassede all'Esquilino and Santa Cecilia in Trastevere, Dipingere a Roma al Tempo di Pasquale I: S. Prassede all'Esquilino e S. Cecilia in Trastevere

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Bordi, Giulia, Mancho, Carles, Valentini, Valeria

Il complesso basilicale di S. Prassede, realizzato da Pasquale I (817-824) all’inizio del suo pontificato, conserva uno dei cicli affrescati più importante della città di Roma altomedievale, e che insieme all’architettura e ai mosaici di questa stessa basilica, concorrono a creare un monumento privilegiato per lo studio della produzione artistica di inizio IX secolo. In questa sede proponiamo un primo approccio allo studio di questi affreschi finora poco indagati e una revisione di quanto detto…, The basilical complex of S. Prassede, commissioned by Paschal I (817-824) at the beginning of his papacy, houses one of the most important frescoe cycles of early medieval Rome, which, together with the architecture and mosaics of this same basilica, turn it into a privileged monument for the study of the artistic production of the early ninth century. This paper proposes a first approach to these so far barely explored frescoes, and a state-of-the-art review of another complex linked to…, Il complesso basilicale di S. Prassede, realizzato da Pasquale I (817-824) all’inizio del suo ponti cato, conserva uno dei cicli affrescati più importante della città di Roma altomedievale, e che insieme all’architettura e ai mosaici di questa stessa basilica, concorrono a creare un monumento privilegiato per lo studio della produzione artistica di inizio IX secolo. In questa sede proponiamo un primo approccio allo studio di questi affreschi nora poco indagati e una revisione di quanto detto…



Spunti di riflessione e appunti intorno alla biografia di Pasquale I (817-824) nel Liber Pontificalis Romano, Insights and Remarks on the Biography of Paschal I (817-824) in the Liber Pontificalis, Spunti di riflessione e appunti intorno alla biografia di Pasquale I (817-824) nel Liber Pontificalis Romano

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Verardi, Andrea Antonio

Attraverso una rilettura delle principali fonti franche e romane utili per la ricostruzione delle vicende relative al pontificato di papa Pasquale I (817-824), l’autore propone l’ipotesi che la biografia presente nel Liber Pontificalis romano sia stata redatta sia per rispondere ad alcune accuse mosse dagli oppositori del papa in città e all’interno del mondo franco, sia che la costruzione della figura di Pasquale (monaco ma anche sovrano misericordioso) possa corrispondere alla…, Through a reinterpretation of the main Frankish and Roman sources useful for the reconstruction of the events related to the ponti cate of Pope Paschal I (817-824), the author proposes the hypothesis that this biography in the Liber Ponti calis was written both to answer some accusations made by opponents of the pope in the city and in the Carolingian world; whether the construction of the gure of Pasquale (monaco but also merciful ruler) may correspond to the characterization that in the same…, Attraverso una rilettura delle principali fonti franche e romane utili per la ricostruzione delle vicende relative al pontificato di papa Pasquale I (817-824), l’autore propone l’ipotesi che la biografia presente nel Liber Pontificalis romano sia stata redatta sia per rispondere ad alcune accuse mosse dagli oppositori del papa in città e all’interno del mondo franco, sia che la costruzione della figura di Pasquale (monaco ma anche sovrano misericordioso) possa corrispondere alla…



Tra le immagini e il testo del De vita et Obitu Sancti Gulielmi: raffigurazione del santo vercellese fondatore di Montevergine, Between the images and the text of the De vita et obitu sancti Gulielmi: A portrait of William of Vercelli, founder of Montevergine, Tra le immagini e il testo del De vita et Obitu Sancti Gulielmi: raffigurazione del santo vercellese fondatore di Montevergine, Tra le immagini e il testo del De vita et Obitu Sancti Gulielmi: raffigurazione del santo vercellese fondatore di Montevergine

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
de Duonni, Veronica

Di Guglielmo da Vercelli, fondatore dell’abbazia di Montevergine vicino Avellino, solo recentemente è stata de nita la sua spiritualità. Nonostante sia sopravvissuto il manoscritto contenente la sua vita e miracoli (Montevergine, Biblioteca dell’Abbazia, ms. 1), dif cile è coniugare quanto narrato con le poche testimonianze artistiche. Nelle miniature che decorano il codice, il santo è raf gurato con un particolare abito che non trova seguito nella tradizione successiva verginiana. In…, The spirituality of William of Vercelli, founder of the abbey of Montevergine near Avellino, has been de ned only recently. Despite the survival of the manuscript containing his life and miracles (Montevergine, Biblioteca dell’Abbazia, MS 1), it is dif cult to combine this account with the few artistic testimonies. In the miniatures decorating the code, the saint is depicted donning a speci c habit that does not appear in the later tradition of the abbey. In this contribution I will try to…, Di Guglielmo da Vercelli, fondatore dell’abbazia di Montevergine vicino Avellino, solo recentemente è stata de nita la sua spiritualità. Nonostante sia sopravvissuto il manoscritto contenente la sua vita e miracoli (Montevergine, Biblioteca dell’Abbazia, ms. 1), dif cile è coniugare quanto narrato con le poche testimonianze artistiche. Nelle miniature che decorano il codice, il santo è raf gurato con un particolare abito che non trova seguito nella tradizione successiva verginiana. In…, Di Guglielmo da Vercelli, fondatore dell’abbazia di Montevergine vicino Avellino, solo recentemente è stata de nita la sua spiritualità. Nonostante sia sopravvissuto il manoscritto contenente la sua vita e miracoli (Montevergine, Biblioteca dell’Abbazia, ms. 1), dif cile è coniugare quanto narrato con le poche testimonianze artistiche. Nelle miniature che decorano il codice, il santo è raf gurato con un particolare abito che non trova seguito nella tradizione successiva verginiana. In…



The Monastic Network in the Urban Neapolitan Fabric (12th–16th centuries), La rete monastica nel tessuto urbano di Napoli (secc. XII-XVI)

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Bertini, Antonio, Colesanti, Gemma Teresa, Soler Sala, Maria

This paper explores the urban and spatial changes that occurred in the city of Naples between the twelfth and fifteenth centuries, which were mainly due to religious institutions.   The study of edited sources and the innovative georeferencing of each monastery reveals the image of a city where the living space within the walls was very limited in contrast to the absolute preponderance of religious orders., Il saggio indaga i cambiamenti urbanistici e spaziali che si verificarono nella città di Napoli tra il XII e il XV secolo dovuti principalmente agli enti religiosi. Attraverso lo studio delle fonti edite e l’approccio innovativo della georeferenziazione di ciascun monastero emerge l’immagine di una città in cui lo spazio vitale, all’interno delle mura, per la popolazione era veramente esiguo ed il peso degli ordini religiosi era assolutamente preponderante rispetto all’estendersi dell’abitato.



En moviment. Repertori comparat de fonts per l’estudi de la relació entre moviment obrer i migracions interiors. Barcelona - Torí 1955-1969, On the move. Comparative sources for the study of the relationship between the labor movement and internal migration: Barcelona-Turin 1955-1969, En movimiento. Repertorio comparado de fuentes para el estudio de la relación entre movimiento obrero y migraciones internas. Barcelona-Turín 1955-1969.

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Di Giacomo, Michelangela

L’article tracta de si és possible i de quina manera es pot realitzar una investigació que compari les actituds dels subjectes del moviment obrer italià i espanyol en relació a la població que emigra des de les àrees subdesenvolupades cap a les capitals industrials de ambdós països. Més en concret, se centrarà en les ciutats de Torí i Barcelona durant els anys seixanta i en les parelles PCI/ PCE-PSUC i CGIL/ CCOO. En una primera part, es descriuen els materials d’arxiu i bibliogràfics.…, The Paper aims to define how and if it would be possible to make an historical research that would compare the attitudes toward inner migrations of some relevant workers’ organizations in Italy and Spain. It analyses the cities of Turin and Barcelona during the Sixties and in the couples PCI/PCE-PSUC and CGIL/CCOO. In the first part, it describes the sources: archives and bibliography. In the second part, it sketches some hypothesis about how to use those sources and it defines the…, El artículo trata de si es posible y de qué manera se puede realizar una investigación que compare las actitudes de los sujetos del movimiento obrero italiano y español en relación a la población que emigra desde las áreas subdesarrolladas hacia las capitales industriales de ambos países. Se centrará en las ciudades de Turín y Barcelona durante los años sesenta y en las parejas PCI/PCE-PSUC y Cgil/CCOO. En una primera parte se describen los materiales de archivo y bibliográficos. En una…



Tra esaltazioni e censure: il discorso pubblico sulla resistenza italiana a settant’anni dalla liberazione

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Peli, Santo, Focardi, Filippo

Tra esaltazioni e censure: il discorso pubblico sulla resistenza italiana a settant’anni dalla liberazione.



Messa in estasi: sguardi sul corpo di Teresa

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Bonelli, Elena

Elena Bonelli analiza, a través de elementos de semiótica, estética y gender criticism, el juego de miradas que se crea en la Iglesia de Santa Maria della Vittoria (Roma) entre la estatua de Santa Teresa de G. Bernini, el simulacro de Santa Vittora, un icono de la Virgen María y los visitadores de la capilla romana. Según la autora, la disposición espacial de las tres figuras religiosas no sólo acentúa la curiosidad escópica de espectador situándole en el lugar de voyeur, sino que sugiere…



I semi della rivoluzione

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Laurenzi, Elena

Escrito en marzo de 2002, tras un viaje en Pakistán entre los refugiados afganos, este ensayo quiere documentar la labor realizada por las mujeres de RAWA (Revolutionary Association of Women in Afghanistan) y sus luchas en defensa de la laicidad, la libertad y la democracia. No es exactamente un diario de viaje. Más bien se trata de un recorrido de conocimiento que quiere establecer canales de comunicación y entendimiento en oposición a la retórica neocolonial de las bombas portadoras de…



Due donne, un ballerino e una chitarra. Un western dei primi anni Cinquanta: Johnny Guitar

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Ponzio, Augusto

En este artículo se analizan los personajes principales de la película Johnny Guitar de Nicholas Ray. A través del examen de alguna escenas y diálogos, Ponzio demuestra cómo la protagonista femenina (Vienna) representa un modelo de superioridad ética que va más allá de lo humano mientras que los dos protagonistas masculinos, Johnny Guitar y Dancin'Kid, aun alejándose de los estereotipos de virilidad propios de los héroes del género western, permanecen encerrados en los límites de los…



Senso ottuso, senso femminile e leggerezza della significanza: Forrest Gump di Robert Zemeckis

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Petrilli, Susan

Petrilli analiza la película de Zemeckis como ejemplo de relato lleno de sentido crítico femenino: un sentido crítico fundado en el diálogo, en el amor, en la ironía, siempre dispuesto a la escucha y a la acogida del otro. La autora compara la sensibilidad de la narración fílmica, que valoriza la inteligencia femenina, representada por Forrest Gump, con la excesiva inmediatez y banalidad de la novela homónima (Eric Roth, 1986) que evoca las pautas clásicas del cuento popular.



Sessualità e Imperium: la trasgressione femminile alla fine dell’età repubblicana, Sexuality and iImperium/i: Female Transgression at the End of the Republican Age, Sexualidad e iImperium/i: la transgresión femenina en el fin de la República romana

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Cenerini, Francesca

In questo contributo si analizzano le figure di Clodia e di Fulvia. La loro rappresentazione è antitetica, nella quasi totalità delle fonti letterarie, al tradizionale modello della matrona ideale, che risale alle origini della repubblica romana. Clodia, sorella del tribuno della plebe Publio Clodio Pulcro, è amata dal poeta Catullo ed è accusata di essere una prostituta dall’avvocato Cicerone. Fulvia, moglie dello stesso Publio Clodio Pulcro e di Marco Antonio, è criticata dai suoi…, p class="MsoNormal"This paper analyses the figures of Clodia and Fulvia. Their representation is antithetical, in almost all of the literary sources, to the traditional model of the ideal matrona, which dates back to the origins of the Roman Republic. Clodia, sister of the tribune of the plebs Publius Clodius Pulcher, is loved by the poet Catullus and is accused of being a prostitute by the lawyer Cicero. Fulvia, Publius Clodius Pulcher and Mark Antonyrsquo;s wife, is criticised by…, p class="MsoNormal"En este artiacute;culo se analizan las figuras de Clodia y Fulvia. Su representacioacute;n es la antiacute;tesis, en casi todas las fuentes literarias, del modelo tradicional de la matrona ideal datada en los oriacute;genes de la Repuacute;blica Romana. Clodia, hermana del tribuno de la plebe Publio Clodio Pulcro, es amada por el poeta Catulo y acusada por el abogado Ciceroacute;n de ser una prostituta. Fulvia, esposa del mismo Publio Clodio Pulcro y de Marco…



Jeanne Hersch: una filosofia dei contorni

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
De Monticelli, Roberta

A Si tracciano le linee fondamentali del pensiero di Jeanne Hersch (Ginevra, 1910-2000), che concepisce la filosofia come servizio anti-idolatrico nei confronti della trascendenza da un lato, e dall’altro come continua presa di coscienza dei gesti della libertà che fanno irriducibile al dato e insieme profondamente individuata, qui ed ora, la nostra vita. Si mostra come l’ontologia di questa pensatrice sia indissociabile dalla sua estetica, o piuttosto dalla sua teoria del fare umano quale…



Françoise Collin, il lavoro del pensiero, Françoise Collin, the labor of thought, Françoise Collin, el trabajo del pensamiento

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Montanaro, Mara

Si intende in questo testo ricostruire brevemente il percorso intellettuale di Françoise Collin, tra letteratura, filosofia e femminismo. Mettendo in luce la sua assoluta originalità e la coerenza strutturale e non dialettica che accompagna tale percorso, la nozione di praxis può essere letta come la categoria attraverso la quale si sviluppa tale percorso. Praxis della scrittura (Blanchot), praxis nella vita politica (Arendt), praxis nel femminismo (rapporto teoria/azione)., The aim of this text is to briefly reconstruct Françoise Collin’s intellectual trajectory in literature, philosophy, and feminism. The notion of praxis can be read as the category that guides her work, and it draws attention to her originality as well as the structural, non-dialectical coherence of her thought: praxis of writing (Blanchot), praxis in the political (Arendt), praxis in feminism, the relationship between theory and action., Este texto intentará reconstruir brevemente el recorrido intelectual de Françoise Collin entre literatura, filosofía y feminismo. A partir de su absoluta originalidad y la coherencia estructural y no dialéctica que acompaña tal recorrido, la noción de praxis puede ser leída como la categoría por medio de la cual éste se desarrolla: praxis de la escritura (Blanchot), praxis en la vida política (Arendt), praxis en el feminismo, relación teoría/acción.



Corpi geopolitici: confini italiani a sud e a est, frontiere sessuate e narrazioni transnazionali, Geo-political bodies: Italy’s South-Eastern borders, sexualized frontiers and transnational narratives, Cuerpos geopolíticos: límites del Sur y del Este de Italia, fronteras sexuadas y prácticas transnacionales

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
., Les Îles Postexotiques

A partire dalle storie del secondo dopoguerra di territori frontalieri a Nord-Est e a Sud d'Italia, ci proponiamo di riattraversare la geografia simbolica dello Stato italiano e di trasformare i concetti di Sud, Est, periferia, frontiera, per come sono stati prodotti e utilizzati dalle autorità accademiche e istituzionali. Assumere un posizionamento minoritario permette di riconoscere la propria posizione strategica e di contraddire la pressione virile del/la capitale. La messa in…, Starting from post-WWII stories of North-Eastern and Southern borderlands, we set out to review the symbolic geography of the Italian state and transform the concepts of 'South', 'East', 'periphery' and 'frontier', as produced and used by institutional and academic authorities. Taking up a minority positionality allows recognising one's own strategic place, and contradicting the virile pressure of (the) Capital. Linking together the stories of…, A partir de las historias posteriores a la segunda guerra mundial de los territorios fronterizos del Nordeste y del Sur de Italia, nos proponemos atravesar la geografía simbólica del Estado italiano y transformar las ideas del Sur, del Este, de la periferia y de la frontera que se han producido y utilizado por las autoridades institucionales y académicas. Asumir una posición minoritaria nos permite una posición estratégica en contradicción a la presión viril del/de la capital. La puesta en…



Con figura e vita propria. María Zambrano e la questione della cittadinanza delle donne, A Life and a Figure of Its Own. María Zambrano and Female Citizenship, Con figura y vida propia. María Zambrano y la cuestión de la ciudadanía de las mujeres

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Laurenzi, Elena

Il saggio esamina gli scritti politici della filosofa María Zambrano insieme ad alcuni testi dedicati alla posizione delle donne nella società e nella cultura, con l’obiettivo di verificarne l’attualità e la rilevanza per il dibattito sulla cittadinanza delle donne che attraversa il femminismo dalla seconda metà del secolo XX. Con questo obiettivo si mettono in dialogo le pagine di Zambrano con alcuni testi di teoriche contemporanee quali Carol Pateman, M. Luisa Boccia, Carla Lonzi, Marisa…, This essay explores the political writings by the philosopher María Zambrano, as well as some of her writings focused on the place occupied by women in society and culture. The aim is to determine her significance and relevance in today’s current debates on women’s citizenship, debates which have occupied feminism during the second half of the twentieth century. Using texts by feminist theorists such asCarol Pateman, M. Luisa Boccia, Carla Lonzi,Marisa Forcina,FrançoiseCollin, Lia Cigarini,…, El ensayo examina los escritos políticos de la filósofa María Zambrano junto con algunos textosdedicados a la posición de la mujer en la sociedad y la cultura, con el objetivo de averiguar su actualidad y relevancia con respecto al debate sobre la ciudadanía de las mujeres que atraviesa el feminismo desde la segunda mitad del siglo XX. Con este objetivo se hacen dialogar las páginas de Zambrano con los textos de algunas teóricas feministas como Carol Pateman, M. Luisa Boccia, Carla Lonzi,…



Le filosofe e i maestri. Quel che non abbiamo raccontato, Women Philosophers and their Teachers. The Untold Story, Las mujeres filósofas y sus maestros. Lo que no hemos contado

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Forcina, Marisa

Il saggio mostra un altro modo possibile di intendere il rapporto con i maestri. La tesi è che il rapporto di autorità non è, non deve essere vincolato all’uniformità, a un modello unico da conservare in maniera indifferenziata. Deve essere tale da aprire alla libertà dell’altro e costruire la sua autonomia. Il vero maestro è in grado da far dimenticare gli sforzi e le fatiche che hanno aperto alla libertà dell’altro, che non deve porsi nella condizione di eterno debitore e allievoripetitore.…, This essay proposes a possible way of understanding the student-teacher relationship. I argue that a relationship of authority is not, and should not be, linked with uniformity, with a single model that must be maintained indiscriminately. Authority should be such that it is open to the freedom of the other to construct her own autonomy. The true teacher is capable of forgetting the effort and hard work that he or she has put into the freedom of the student, whom they should not place in a…, Este ensayo expone un modo alternativo de entender la relación con los maestros. La tesis es que la relación con la autoridad no está, ni debe ser, vinculada con la uniformidad, con un único modelo que debe ser mantenido indiscriminadamente. La autoridad debe ser tal que esté abierta a la libertad del otro y a construir su propia autonomía. El verdadero maestro es capaz de olvidarse del esfuerzo y el gran trabajo que han conducido a la libertad del alumno, a quien no debe poner en una situación…



Enough with Europe’s War against Migrants, Basta ya de la guerra de Europa a los migrantes, Smetterla con la guerra dell'Europa ai migranti

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Iveković, Rada

The paper denounces Europe's war against refugees and migrants. It suggests that women could strategically find their best allies in these groups. Both women and refugees/migrants are "missing citizens" of sorts, and share the interest of deconstructing the curent neoliberal and masculinist hegemony. Regarding the latter, some abdicating of the subject's and the ego's firm entrenchment in their exclusive interests would help. It requires a political as well as cultural…, Este artículo denuncia la guerra de Europa contra los refugiados y las personas migrantes, y argumenta que las mujeres pueden encontrar en ambos un aliado en su lucha. Tanto ellas como los refugiados y migrantes han sido considerados "ciudadanos desaparecidos", y comparten así su interés en deconstruir el presente neoliberal y la hegemonía masculina. Para acabar con esta última deberíamos considerar, por ejemplo, rechazar el vínculo entre el sujeto y el ego. Esto requiere de una…, L'articolo denuncia la guerra dell'Europa contro i/le rifugiati/e e i/le migranti. Suggerisce che le donne potrebbero strategicamente trovare i loro migliori alleati in questo gruppo. Donne e rifugiati sono infatti, in qualche modo, "cittadini mancanti", e hanno un interesse comune a decostruire l'attuale egemonia maschile e neoliberale. A questo scopo, sarebbe utile una qualche rinuncia al radicamento forte del soggetto e dell'ego nel proprio interesse. Ciò…



“La prima cosa bella”: uno sguardo alle cure palliative, “La prima cosa bella”: uno sguardo alle cure palliative, “La prima cosa bella”: uno sguardo alle cure palliative

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Avancini, Cristiane

The encounter of bioethics, law and cinema offers the opportunity to turn a new regard toward biomedical issues. Among these issues, palliative care is a subject that appears through recent publications of laws on this field. The theme of the end of life is challenged between screen and reality. As a point of reference for this brief discussion, the Italian film La prima cosa bella gives a delicate and sensitive look at human relationships involving assistance to terminally ill patients and…, The encounter of bioethics, law and cinema offers the opportunity to turn a new regard toward biomedical issues. Among these issues, palliative care is a subject that appears through recent publications of laws on this field. The theme of the end of life is challenged between screen and reality. As a point of reference for this brief discussion, the Italian film La prima cosa bella gives a delicate and sensitive look at human relationships involving assistance to terminally ill patients and…



Considerazioni etiche sulla procreazione medicalmente assistita, Considerazioni etiche sulla procreazione medicalmente assistita

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Mancini, Fulvia, Boada, Montse, Barri Ragué, Pere N.

Desde que las técnicas de reproducción asistida (TRA) han sido introducidas en la práctica clínica, sus aplicaciones se han ampliado mucho, abriendo una caja de Pandora a los dilemas éticos y promoviendo el debate. Lo que en principio era únicamente una solución médica a pacientes con las trompas de Falopio no permeables, actualmente se presenta como una opción terapéutica para una amplia variedad de situaciones que en algunos casos, han perdido su indicación médica (como en la elección de sexo…, Desde que las técnicas de reproducción asistida (TRA) han sido introducidas en la práctica clínica, sus aplicaciones se han ampliado mucho, abriendo una caja de Pandora a los dilemas éticos y promoviendo el debate. Lo que en principio era únicamente una solución médica a pacientes con las trompas de Falopio no permeables, actualmente se presenta como una opción terapéutica para una amplia variedad de situaciones que en algunos casos, han perdido su indicación médica (como en la elección de sexo…



Bioetica scienza diritto: la legge italiana sulla procreazione medicalmente., Bioetica scienza diritto: la legge italiana sulla procreazione medicalmente.

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Faralli, Carla, Tugnoli Pattaro, Sandra

La legge italiana sulla procreazione medicalmente assistita (19 febbraio 2004, n.40) ha suscitato fin dal suo apparire ampie polemiche e vivaci dibattiti in Italia, tanto da promuovere un referendum popolare per abrogarla. Il paper intende affrontare i nodi salienti di tale legge, che riguardano non solo il contesto italiano, ma anche più in generale la posizione dell’Italia rispetto alle decisioni europee assunte in materia. Tali nodi attengono a problemi di varia natura ma connessi, che…, La legge italiana sulla procreazione medicalmente assistita (19 febbraio 2004, n.40) ha suscitato fin dal suo apparire ampie polemiche e vivaci dibattiti in Italia, tanto da promuovere un referendum popolare per abrogarla. Il paper intende affrontare i nodi salienti di tale legge, che riguardano non solo il contesto italiano, ma anche più in generale la posizione dell’Italia rispetto alle decisioni europee assunte in materia. Tali nodi attengono a problemi di varia natura ma connessi, che…



The Italian case: reproductive medicine and conscientious objection, Il caso Italia: medicina riproduttiva e obiezione di coscienza, Il caso Italia: medicina riproduttiva e obiezione di coscienza

Repositorio: RCUB: Revistas Científicas de la Universidad de Barcelona
Balzano, Angela

The subject of this article is the Italian law in European context, regulating abortion and the conscientious objection by medical staff. The methodology is one developed by Jasanoff in Designs of Nature. After describing the historical, cultural and national policy, the article proceeds with the analysis of art. 9 of Law May 22, 1978 \ 194, which regulates conscientious objection on the part of medical personnel to the voluntary interruption of pregnancy. The issue of conscientious objection…, Oggetto di quest’articolo sono le normative italiane, nel contesto europeo, che disciplinano l’interruzione volontaria di gravidanza, nonché l’obiezione di coscienza ad essa da parte del personale medico-sanitario. La metodologia è quella elaborata dalla Jasanoff in Fabbriche della Natura. Dopo aver descritto la politica storica, culturale e nazionale, l'articolo prosegue con l'analisi dell'art. 9 della legge 22 maggio 1978 \ 194, che regola l'obiezione di coscienza da parte…, Oggetto di quest’articolo sono le normative italiane, nel contesto europeo, che disciplinano l’interruzione volontaria di gravidanza, nonché l’obiezione di coscienza ad essa da parte del personale medico-sanitario. La metodologia è quella elaborata dalla Jasanoff in Fabbriche della Natura. Dopo aver descritto la politica storica, culturale e nazionale, l'articolo prosegue con l'analisi dell'art. 9 della legge 22 maggio 1978 \ 194, che regola l'obiezione di coscienza da parte…



Dal Mediterraneo all’Atlantico spagnolo. La corrispondenza mercantile tra un uomo d’affari fiorentino e una compagnia di negozio lucchese a cadice, From the Mediterranean to the Spanish Atlantic. The mercantile correspondence between a Florentine businessmen and Lucca trade company in Cadiz(1682-1689)

Repositorio: RODIN: Repositorio de Objetos de Docencia e Investigación de la Universidad de Cádiz
Bartalucci, Carlo

Utilizando material documental totalmente inédito, español y italiano, el artículo analiza la correspondencia desde 1682 hasta 1689 entre un hombre de negocios florentino y una casa de negocios de Lucca que operaba en Cádiz en ultimo cuarto del siglo XVII. Como Raimundo de Lantery recoge en sus memorias, la compañía «Bonfigli - Gualanducci» fue una de las principales razones italianas en Cádiz durante la segunda mitad del siglo XVII, cuya actividad comercial, en lineas generales, se reconstruye…, Through the use of completely unpublished Spanish and Italian documentary material, the article analyzes the correspondence between a Florentine businessman and a Lucca trade company operating in Cadiz in the last quarter of the seventeenth century from 1682 to 1689. As Raimundo de Lantery suggests in his memories, the «Bonfigli - Gualanducci» trade company was among the major Italian ones in Cadiz during the second half of the seventeenth century, whose trade activity is reconstructed here in…



Modulare la suspense del lettore attraverso un modelo computazionale

Repositorio: RODIN: Repositorio de Objetos de Docencia e Investigación de la Universidad de Cádiz
Torre Moreno, Pablo de la, Arfè, Barbara

La suspense può considerarsi un importante aspetto della fruizione narrativa e del coinvolgimento nella lettura. Per suspense si intende uno stato di incertezza cognitiva rispetto a un risultato atteso, accompagnato da ansietà o eccitazione (Random House Kernerman Webster's College Dictionary). Le reazioni del lettore a questo aspetto dell’intrattenimento letterario sono positivamente collegate al piacere della lettura (Oliver, 1993) e all’immersione nella lettura (Hsu et al., 2014), e la…



Miti di Diluvio in Grecia e in Australia e la resilienza in azione - uno studio comparativo sulle risposte delle società orali alle catastrofi naturali, Flood myths in Greece and Australia and Resilience in action – a comparative study about oral-based societies answers to Natural Catastrophes

Repositorio: RODIN: Repositorio de Objetos de Docencia e Investigación de la Universidad de Cádiz
Lancini, Loredana

Storie di diluvio universale sono presenti nelle tradizioni culturali in tutto il mondo e sono state sempre tendenzialmente interpretate come fittizie. Tuttavia, è possibile collegare alcune di queste storie a un preciso evento geologico, soprattutto quando esse sono localizzate in zone che hanno subito durante l’Olocene l’innalzamento del livello del mare, come dimostrato da recenti studi geoarcheologici e geologici, il che ci informa sulla consapevolezza dei popoli antichi dei cambiamenti…, There are drowning stories spread all over the world and they have always been regarded as fictional. Anyway, there are some local flood myths that actually may have been inspired by a precise geological event. Recent geoarchaeological and geological studies have demonstrated that in certain regions during the Holocene there was sea-level rise and flood myths show us that people were aware of environmental and landscape changes. This research proposes the analysis of drowning stories from…, pp. 57-86



Brevi riflessioni su Dig. 39.3.1.4,5,9 Ulp. 53 ad Ed., Brief reflections on Dig. 39.3.1.4,5,9 Ulp. 53 ad Ed.

Repositorio: RODIN: Repositorio de Objetos de Docencia e Investigación de la Universidad de Cádiz
Scotti, Francesca

I §§ 4,5,9 Dig. 39.3.1 rendono conto del tentativo della giurisprudenza di individuare la soluzione migliore in tema di esperibilità dell’actio aquae pluviae arcendae nel caso di scavo di fossae o sulci aquarii a seconda che questi manufatti di piccola bonifica agraria siano o non siano funzionali alle tecniche di coltivazione della terra. Il presente contributo propone un’esegesi alternativa a quelle di Hugo Burckhard e, in tempi più recenti, di Francesco Sitzia, il più possibile attenta anche…, Paragraphs 4,5,9 Dig. 39.3.1 inform about the attempt of the Roman jurists to find the best solution with regard to the exercise of actio aquae pluviae arcendae in the case of excavation of fossae or sulci aquarii depending on whether or not these land reclamation artifacts are functional to the techniques of cultivation of the land. This paper offers a substitute exegesis for those of Hugo Burckhard and, more recently, Francesco Sitzia, paying the best attention to the context of agriculture…



Ri-leggere il welfare state in una prospettiva di genere

Repositorio: RODIN: Repositorio de Objetos de Docencia e Investigación de la Universidad de Cádiz
Ruggeri, Stefania

Il saggio analizza alcune delle questioni cruciali connesse con il tema della “cura”, emerse all’interno dei più ampi processi di cambiamento generati dal progressivo invecchiamento della popolazione e dalla crisi della famiglia basata sul modello male beadwinner, cambiamenti che fanno del “care” la ‘nuova’ questione sociale. Utilizzando un paradigma di genere, il lavoro affronta il tema dell’invecchiamento, tema di grande attualità non solo per le difficoltà connesse con la sua sostenibilità…



Lo sfruttamento di un’area umida: comunità locali e città nella Val di Chiana centrale (secoli XII-XVI), The exploitation of the wetland: local communities and cities in the Middle Chiana Valley (XIIth-XVIth Centuries)

Repositorio: RODIN: Repositorio de Objetos de Docencia e Investigación de la Universidad de Cádiz
Marrocchi, Mario

La valle del fiume Chiana, terra fertile e dotata di un collegamento fluviale su Roma in epoca etrusca e romana, nel tardo medioevo diviene sinonimo di terre malsane, con fenomeni di stagnazione delle acque. Per portare un contributo ad una più puntuale conoscenza di tale stato, le pagine seguenti si concentrano su un tratto circoscritto del fiume e su una fase limitata, i secoli XII-XIII, con alcuni sondaggi anche per i successivi, per valutare le relazioni tra ambiente e uomini, sia delle…, In the late Middle Ages, the Chiana river valley, a fertile land connected to Rome in the Etruscan and Roman era, became unhealthy due to stagnant water. In order to provide an accurate account of the situation, the following pages focus on a limited part of the river during the twelfth and thirteenth centuries with some consideration of sub sequent centuries in order to evaluate how the environment affected towns and also small centres at the beginning of the Modern Age. Key words: Val di…, 36 páginas



Note preliminari per un’analisi del sistema di approviggionamento idrico del sito punico-romano di Tharros (Cabras, Sardegna)

Repositorio: RODIN: Repositorio de Objetos de Docencia e Investigación de la Universidad de Cádiz
Marano, Melania

Il sistema di approvvigionamento idrico del sito di Tharros è stato rimesso in luce tra gli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso nella parte di abitato posta tra la collina di San Giovanni e il Golfo di Oristano. A questo si aggiungono alcuni limitati rinvenimenti degli anni Ottanta e Novanta sulla collina di Su Murru Mannu. L’analisi complessiva e la distribuzione degli apprestamenti hanno permesso di definire delle differenze di uso tra il quartiere abitativo occidentale e la zona…, The water supply system of Tharros was discovered between 1950s and 1960s in the urban area located between San Giovanni hill and Oristano Gulf coastline and between 1980s and 1990s on Su Murru Mannu hill. The overall analysis and distribution of the water supply points made it possible to establish some differences in the use between western and central-eastern quarters. The crossing of data from fieldwork with data of previous excavations has been a key-element, considering the incomplete…, pp. 87-118



Società civile e sistema politico negli Stati liberali di Spagna e Italia: le reti clientelari di Abilio Calderón Rojo e Michele Capozzi

Repositorio: Minerva: Repositorio Institucional de la Universidad de Santiago de Compostela
Barra, Vincenzo

La ricerca si pone l'obiettivo di migliorare la comprensione, in una prospettiva comparatistica, delle similitudini e differenze tra il caciquismo spagnolo nel sistema della Restaurazione Borbonica (1876-1923) e il caso italiano, a partire dalla caduta della Destra Storica (1876-1922), focalizzandosi soprattutto sul rapporto fra turnismo e trasformismo e sul ruolo del clientelismo. A questo scopo si comparano le elezioni politiche di Abilio Calderón Rojo (1867-1939), deputato per Palencia…



La creazione di un'istituzione di governance urbana a quintupla elica per lo sviluppo turistico e culturale. Il caso dell'Ecomuseo Casilino Ad Duas Lauros nella città di Roma

Repositorio: Minerva: Repositorio Institucional de la Universidad de Santiago de Compostela
Sidoti, Alessio

La tesi riguarda il territorio dellEcomuseo Casilino, che si estende nellarea est della città di Roma. Il territorio si caratterizza per la presenza di un rilevante patrimonio culturale abbandonato o scarsamente valorizzato. A partire dal 2011 lAssociazione per lEcomuseo Casilino ha promosso una serie di attività di sviluppo locale, ed in particolare la creazione di unofferta di fruizione turistica culturale. La crescita delle attività nel territorio e delle relative presenze turistiche, ha…